Materiali sanitari

La nostra associazione rappresenta soggetti che versano in condizioni economiche disagevoli essendo prevalentemente invalidi al lavoro, nella maggioranza dei casi con pensioni sulla soglia dei minimi sociali. Ciò premesso, ci siamo fatti carico di ricercare fornitori qualificati dai quali acquistiamo tutti i materiali ed ausili vari a prezzi da ingrosso.

Inoltre, per venire incontro alle situazioni contingenti, concediamo un contributo sulla spesa nell’ordine del 40-50% a seconda del fornitore, impegnando così molte delle nostre risorse.

Va tenuto presente che il DM 332/1999 prevede l’assegnazione dei prodotti sopra citati, inseriti nel Nomenclatore Tariffario Nazionale, in modo gratuito, basta farne richiesta alla ULSS di competenza, provvisti della regolare prescrizione del medico specialista.

In data 14.03.2009 è stata depositata presso il Ministero della Salute richiesta di inserimento nel Nomenclatore Tariffario Nazionale di ausili e materiali indispensabili per la patologia dei nostri Assistiti, come individuati dai (LEA) Livelli Essenziali di Assistenza che il Servizio sanitario nazionale è tenuto a fornire.

La Regione Veneto ha concesso la gratuità di vari ausili non inseriti nel Nomenclatore Tariffario. Abbiamo fornito all’Assessorato Regionale del Veneto per la Sanità una dettagliata Relazione, accompagnata dalla Delibera di varie Regioni confinanti che da tempo applicano correttamente il DM 332/1999.
Invitiamo gli Associati a interpellare le Sezioni di appartenenza per seguire il percorso necessario richiesto dai diversi Distretti Socio-Sanitari.