La nostra storia

L’Associazione è nata il 2 febbraio 1973, fondata dal compianto Cav. Orazio Cordioli, che ne è stato la guida illuminata per oltre un trentennio. La sede iniziale era ubicata in Piazza Duomo n.19 a Verona, con l’acronimo ARVMDV “Associazione Regionale Veneta Mutilati della Voce”.

In seguito, verso la fine degli anni ’90, la sede è stata trasferita negli attuali locali in via Fratelli Rosselli n.11 a Verona. Per molti anni è stata una Associazione riconosciuta a livello Regionale come APS (Associazione di Promozione Sociale) e formata quasi esclusivamente da persone operate.
Nel 2005, dopo aver raggiunto la soglia di oltre 1.500 iscritti, l’Ufficio delle Entrate la iscrive di propria iniziativa nel Registro delle Onlus con delibera prot. n.6898 del 21 febbraio 2005.

Con l’entrata in vigore delle disposizioni previste dall’art. 11 – comma 3 del D.L. 460 del 1997 (Riordino della disciplina tributaria degli enti non commerciali e delle Onlus), l’Associazione si è riorganizzata sia sul piano civilistico (nuovo Statuto e Regolamento con cambio denominazione in AOI – MdV) che su quello fiscale-contabile reimpostando tutti i formulari e registri nel rispetto delle vigenti disposizioni sul Volontariato.

Il 20 settembre 2010, la AOI Onlus ha ottenuto la certificazione «Merita Fiducia» che è il nome del marchio etico regionale veneto, un riconoscimento assegnato alle organizzazioni che si sono sottoposte volontariamente a un percorso valutativo secondo gli standard previsti dal Regolamento che accompagna il marchio stesso.

L’Associazione ha aderito alla FAVO (Federazione italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia) con sede in Roma – via Barberini, 11.
Inoltre in data 6 marzo 2008 è stato sottoscritto un protocollo d’intesa con LILT (Lega Italiana Lotta Tumori) per progetti a livello nazionale da sviluppare nelle varie Regioni.